Adriana Martins

źDico GRAZIE!╗, il saluto di Adriana Martins a Loppiano

Dopo 16 anni nella cittadella e quasi tredici nella band del Gen Verde, Adriana Martins lascia Loppiano con destinazione Porto Alegre, nel sud del Brasile.

«Vivrò nella comunità dei Focolari che si trova a pochi chilometri dalla mia famiglia di origine». Risponde così Adriana Martins, cantante e ballerina del Gen Verde, prima della sua partenza da Loppiano per il sud del Brasile, precisamente, per la città di Porto Alegre. «Parto, dopo quasi 16 anni nella cittadella, dei quali 13 (li avrei compiuti a novembre!) al Gen Verde».

Non deve essere facile partire dopo tanto tempo, lasciare tutto, con un bagaglio d’esperienza e di vita così forte. «Insieme a queste mie sorelle e amiche, ho vissuto tantissime esperienze forti: di gioia e di luce.  Ma anche di dolore. A volte questi dolori ci facevano quasi perdere il fiato, ma il condividerli fino in fondo ci ha permesso di non fermarci mai, di vedere oltre e, forse proprio attraverso questi dolori, abbiamo potuto dare l’Ideale con ancora più forza».

E Loppiano? Come membro della band, secondo te, perché è importante che il Gen Verde viva nella cittadella?

«Io credo che noi tutti cittadini di Loppiano siamo troppo abituati a vivere qui. A volte così abituati, da non renderci conto di quello che realmente è. Il Gen Verde è grato di poter tornare ogni volta a Loppiano, di poter contare sul sostegno di chi vive nella cittadella quando è in tour. Queste sono cose che magari non si possono vedere, né misurare, ma sono reali! Come è reale a Loppiano la presenza di Dio, perché è reale la sincerità dei cuori che, nonostante le proprie debolezze, cercano di dare tutto perché questa cittadella sia quello che deve essere. Il Gen Verde porta al mondo quello che si cerca di vivere qui, la VITA che c’è a Loppiano!». 

E ora, Adriana, scavando proprio nel cuore, che cosa ci dici prima di partire? Che cosa porti con te di questa città di Maria?

«Dico GRAZIE! Che poi, la semplice parola “grazie” non esaurisce tutto quello che vorrei dire, perché Loppiano mi ha formato, mi ha dato forza, mi ha portato avanti in questi anni. Credo che solo in Paradiso potremo dire “grazie” con tutto quello che comporta veramente. Con me, porto la sincerità e l’umiltà dei cuori. Di questo è fatta Loppiano! Di persone che hanno dato tutto a Dio e ricominciano ogni giorno, oltre i fallimenti, con lo sguardo fisso a Dio, che ci fa camminare! Siamo legati per sempre nel Suo amore. Di questo sono sicura!».