WOWSlider
 

Juan Francisco, chitarrista del Gen Rosso

Un giovane argentino, che decide di lasciare tutto per collaborare alcuni mesi con la band internazionale. Un tour in Giordania, che spalanca i suoi orizzonti. Un’esperienza a Loppiano, che gli rinnova l’anima. Questa è la storia di Juan Francisco Villalba.

 

"Sapienza, patto, uscita": le parole del Papa a Sophia

Giovedì 14 novembre, Papa Francesco ha ricevuto, in udienza privata, la comunità accademica dell'Istituto Universitario Sophia: “Vi lascio tre parole, esortandovi a continuare con gioia, visione e decisione il vostro cammino”.

13/11/2019 

L'Istituto Universitario Sophia inaugura il XII Anno Accademico

La solenne cerimonia di inaugurazione si è svolta presso l’Auditorium della Cittadella alla presenza, tra gli altri, del Card. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze e Gran Cancelliere dell’Istituto e della dottoressa Emmaus Maria Voce, Vice Gran Cancelliere e Presidente del Movimento dei Focolari. Al professor Juan Carlos Scannone SJ è stato conferito il dottorato honoris causa in "Cultura dell'Unità".
 
11/11/2019 

La tournée del Gen Rosso in Oriente

Sono partiti il 4 novembre e prevedono di rientrare in Italia il 7 dicembre. Un mese che porterà il Gen Rosso in Indonesia, Singapore e Myanmar. Una tournée all’insegna della musica e di tanti progetti scolastici di educazione informale all’integrazione e al dialogo.
 
11/11/2019 

L'inaugurazione del XII anno accedemico dell'Istituto Universitario Sophia in diretta streaming

È possibile rivedere, dal sito di Sophia, la diretta streaming dell’inaugurazione del nuovo anno accademico dello IUS, con il conferimento del dottorato h.c. in “Cultura dell’Unità” al prof. Juan Carlos Scannone Sj.

Per rivedere la diretta, cliccare QUI.

 
11/11/2019 

Studenti, docenti e staff dell’Istituto Universitario Sophia in udienza privata da Papa Francesco

Il 14 novembre 2019, l’intera comunità accademica dell’Istituto Universitario Sophia (Loppiano – Fi) sarà ricevuta in udienza privata da Papa Francesco in Vaticano.
 
8/11/2019 

Una vita per portare Gesù al mondo

Mons. Fausto Gabriel Trávez Trávez, arcivescovo emerito di Quito (Ecuador) vive a Loppiano da quasi un mese e mezzo e si fermerà fino alla fine di marzo. Gli abbiamo fatto qualche domanda per conoscerlo meglio. Non succede tutti i giorni che ci sia un vescovo tra gli abitanti della cittadella!
 
6/11/2019 

La nuova avventura di Edson

Edson Galego, focolarino del Brasile, dopo dieci anni trascorsi a Loppiano, si prepara a vivere una nuova avventura, nientemeno che in Amazzonia. Parte della sua missione sarà anche prestare servizio a bordo della nave ospedale “Papa Francesco”.
 
ALLE RADICI DI LOPPIANO
9/7/2018

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/14
Famiglie a tutta prova

Le prime avventure a Loppiano di un'altra famiglia di pionieri intrepidi, quella di Luigi e Maria Balduzzi.


18/9/2017

COSTRUTTORI DI UNA CITTA' "DOVE DIO SI VEDE" /13

E' questo l'augurio che Chiara Lubich ha fatto a Rina Nembrini, con Zaccaria tra le prime famiglie che da Bergamo si sono trasferite a Loppiano alla fine degli anni '60. Continua la storia dei pionieri della cittadella.

18/9/2017

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/12
Un'avventura che continua

Dopo la nascita di Maria Regina, Agnese e i figli ritornarono a Bergamo, prevedendo di trasferirsi a Loppiano non appena le condizioni lo avessero consentito. Ma nel frattempo ...

13/9/2017

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/11

Dalla terra bergamasca a Loppiano - Luglio 1964. In un incontro del Movimento dei focolari, ad Ala di Stura, Tino Piazza viene a conoscere il progetto della cittadella da edificare a Loppiano, vicino Firenze, negli 80 ettari donati da Vincenzo Folonari.

13/9/2017

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/10

Le famiglie che fecero l’impresa - Proseguiamo il racconto degli inizi della Mariapoli con le parole di Tino Piazza, costruttore edile, arrivato a Loppiano nel 1964 da Clusone (BG).

13/9/2017

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/9

Continua lo scambio di ricordi ed esperienze tra ‘pionieri’: "Eravamo brasiliani, belgi, olandesi, svizzeri, francesi, argentini".… Ancor oggi circolano racconti comici, fatti realmente accaduti passati alla storia della cittadella. Eccone un esempio: un tedesco e un brasiliano dormivano nella stessa stanza...